REGNO D'ITALIA - LE MONETE DEL PRIMO RE

€ 1.100,00
Tasse incluse

5 PREZIOSE MONETE CON COFANETTO A PREZZO SPECIALE

Quantità

Pagamenti sicuri al 100%
 

 

 

Nato a Torino il 14 marzo 1820, Vittorio Emanuele II salì al trono del Regno di Sardegna il 23 marzo 1849, in seguito all’abdicazione del padre, Carlo Alberto, avvenuta dopo la sconfitta piemontese nella prima guerra d’indipendenza.

Mantenne in vigore lo Statuto Albertino, rispettò i limiti concessi al sovrano dalla carta costituzionale e si guadagnò l’appellativo di “Re galantuomo”.

Nel marzo del 1861 fu proclamato primo Re d’Italia.

Trasferitosi con la corte da Torino a Firenze nel 1864, nel 1870, dopo la fine dello Stato Pontificio, si insediò nel Palazzo del Quirinale, a Roma.

La collezione completa delle 5 splendide monete in oro e argento (anche acquistabili singolarmente) coniate da Vittorio Emanuele II negli anni immediatamente successivi all’Unità.

Se vuoi ricevere la collezione completa (cofanetto + 5 monete) approfitta di questa strepitosa occasione.

X810016

Scheda tecnica

Fascia di prezzo
Da € 250,01 a € 1.000,00
Monete
Argento
Oro
Regno d’Italia