Il bronzo del Castrum della Roma imperiale

€ 69,50
Tasse incluse

Follis di Costantino. Moneta in bronzo che raffigura l'ingresso del castrum, l'accampamento militare romano.

Quantità
Articolo esaurito

Pagamenti sicuri al 100%

 

 

 

La nascita dell’Impero Romano fu conseguenza della grande estensione del territorio dominato da Roma. La massima espansione dell’Impero fu raggiunta da Traiano nel 117 d.C. quando le truppe romane conquistarono la Dacia e nuovi territori in Oriente, al confine con il regno dei Parti, l’odierno Iran. Per mantenere un controllo radicato e capillare su questo territorio sconfinato, tutti gli imperatori che si sono succeduti hanno fatto affidamento sulla preparazione dell’esercito, una vera e propria istituzione.

Su questo bronzo del periodo costantiniano (IV secolo d.C.) troviamo una incisione che fa ben comprendere la grande importanza dell’esercito nella cultura popolare: coniato oltre 1700 anni fa, contrapposto al profilo imperiale, ecco l’immagine della porta di un “castrum”, l’accampamento militare per antonomasia dove si sono costruite le grandi vittorie di tanti imperatori, e i legionari di guardia.

  • Moneta: Follis di Costantino
  • Materiale: bronzo
  • Anno: IV secolo
  • Diametro: mm. 18 circa
  • Peso: gr. 4 circa
  • Buono stato di conservazione
  • Con capsula trasparente, elegante cofanetto e certificato di autenticità
X690562

Scheda tecnica

Fascia di prezzo
Da € 50,01 a € 100,00
Monete
Antica Roma