Antoniniano d'argento dell'imperatore Giordiano
  • Antoniniano d'argento dell'imperatore Giordiano

Antoniniano d'argento dell'imperatore romano Gordiano III

€ 120,00
Tasse incluse

Moneta d'argento Antoniniano dell'imperatore Gordiano III. Con cofanetto e certificato di garanzia.

Quantità

Pagamenti sicuri al 100%
 

 

 

Introdotto nel 215 d.C. con la riforma monetaria di Caracalla, l’Antoniniano circolò fino al crollo dell’Impero diventando una delle monete più utilizzate nell’antichità. L’imperatore veniva effigiato con una corona radiata e in alcuni casi potevano anche essere raffigurate anche le mogli dei sovrani.

La moneta d'argento

L’esemplare offerto è di ottima qualità ed è stato coniato in una lega che contiene il 50% circa di argento, con un diametro irregolare di mm. 22 e un peso di gr. 8.

La moneta di Gordiano III è rigorosamente accompagnata da un certificato che ne attesta l’assoluta originalità. Viene qui proposta a un prezzo specialissimo.

Il retro della moneta può variare; è possibile trovare una figura allegorica differente da quella mostrata.

L'Antoniniano dell'imperatore

Il termine Antoniniano deriva dal latino antoninianus e prende spunto dall’imperatore Marco Aurelio Antonino, meglio noto come Caracalla, che introdusse nel lll secolo d.C. questa moneta. Una moneta impor tante che, attraverso l’alternanza delle sue effigi imperiali, descrive un periodo cruciale della storia romana.

Conosciuto anche come doppio denaro, pur non pesando mai più di 1,6 volte il peso del denaro, è definito radiato dalla corona radiata indossata dall’imperatore, disegno che contraddistingue la sua coniazione.

L'imperatore Gordiano III

Gordiano III, effigiato sulla moneta d'argento, regnò nella prima metà del III secolo dopo Cristo: fu un imperatore amato dal popolo, che morì nel corso delle guerre contro i Sasanidi persiani, forse ucciso da Filippo l’Arabo che gli succedette al trono.

X645294

Scheda tecnica

Fascia di prezzo
Da € 100,01 a € 250,00
Monete
Antica Roma
Argento