IL DENARO TORNESE D'ARGENTO

€ 125,00
Tasse incluse

XIII SECOLO - POSSEDIMENTI DEL RE DI NAPOLI

Quantità

 

 

 

Carlo I d’Angiò fu il membro della famiglia reale francese che governò il sud Italia alle fine del XIII secolo. Nel 1270 suo fratello, il re di Francia Luigi IX, lo coinvolse in quella che passò alla storia come l’ottava crociata. Fortemente voluta da Papa Clemente IV, mirava alla conquista di Tunisi. Carlo d’Angiò prese parte a questa spedizione grazie alla quale ottenne il possesso di Malta e di Pantelleria. Tutta l’epicità di quell’impresa rivive oggi in questa stupenda moneta d’argento, nota come denaro tornese coniata dallo stesso Carlo I, circolata tra il 1278 e il 1285, sulla quale campeggia il simbolo dei crociati. Assolutamente autentica, in buono stato di conservazione, viene offerta in cofanetto con certificato di garanzia.

Questa moneta, nota come denaro tornese ha un diametro di mm. 17 circa e un peso di gr. 0,9 circa. Venne coniata a Chiarenza, città portuale del Principato di Acaia e della Morea.

X690029

Scheda tecnica

Fascia di prezzo
Da € 100,01 a € 250,00
Monete
Argento
Medioevo