ANTICA ROMA - IL DENARIO D’ARGENTO DEI LEGIONARI

€ 885,00
Tasse incluse

I secolo a.C., Repubblica Romana

Denario utilizzato dai legionari durante le lotte che prelusero alla nascita dell’Impero Romano.

Quantità

Anche se il denario restò l’elemento portante dell’economia romana dalla sua introduzione fino alla fine del III secolo, la purezza ed il peso della moneta andò riducendosi. Il denario al momento della sua introduzione conteneva argento quasi puro con un peso di circa 4,5 grammi.

Questi valori rimasero abbastanza stabili durante tutta la repubblica, ad eccezione dei periodi bellici. Ad esempio, i denari coniati da Marco Antonio durante la guerra contro Ottaviano erano di diametro leggermente più piccolo e con un titolo inferiore: il dritto raffigurava una galea ed il nome di Antonio, mentre il rovescio presentava il nome della particolare legione per la quale la moneta era stata emessa; c’è da notare che queste monete rimasero in circolazione per più di 200 anni.

Offriamo qui uno di quei denari utilizzati dai legionari durante le lotte che prelusero alla nascita dell’Impero. In buone condizioni, la moneta (diametro circa mm. 18; peso circa gr. 3,8) è offerta in cofanetto con garanzia di autenticità.

X687345

Scheda tecnica

Fascia di prezzo
Da € 250,01 a € 1.000,00
Monete
Antica Roma
Argento