• Sulla moneta, una splendida veduta aerea della città di Bologna come appariva nel tardo ’700.

ITALIA - SCUDO D'ARGENTO DI BOLOGNA

€ 680,00
Tasse incluse

1796-1797, Una rara moneta con la Madonna e Gesù Bambino

La moneta d’argento, rara e preziosa, ha un peso di gr. 29 e un diametro di mm 40 ed è proposta in buone condizioni, in cofanetto con garanzia di autenticità.

Quantità

Nel 1796, in seguito all’occupazione napoleonica, fu costituito a Bologna un governo autonomo; il 16 ottobre le province di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio costituirono la Confederazione Cispadana che poi assunse la denominazione di Repubblica; questa, a sua volta, fu nel 1797 dalla Repubblica Cisalpina.

La legenda latina “La Comunità e il Senato di Bologna” appare al dritto dello scudo da 10 paoli battuto dal Governo Popolare di Bologna nel 1796-1797. Al dritto troviamo lo stemma della città sormontato da una testa di leone, mentre al rovescio campeggia la Madonna col Bambino sulle nubi; sotto, la città e il Santuario di San Luca.

La moneta d’argento, rara e preziosa, ha un peso di gr. 29 e un diametro di mm 40 ed è proposta in buone condizioni, in cofanetto con garanzia di autenticità.

X687226

Scheda tecnica

Fascia di prezzo
Da € 250,01 a € 1.000,00
Monete
Argento
Regno d’Italia